APF PlaneFailure

Il software per analisi di scivolamento planare

  • Software di calcolo geotecnico per stabilità pendii e versanti in roccia

    Aggiornamento PlaneFailure 3.0

    Eurocodice 7, esportazione disegni in formato DXF, salvataggio impostazioni comuni e molte altre novità in questa nuova versione!

  • Software di verifica versanti e pendii con analisi deterministica o probabilistica

    APF Plane Failure analisi e verifica deterministica o probabilistica di pendii o versante

    Possibilità di definire distribuzioni non uniformi per parametri non noti di pendii o versante

  • Software verifica stabilità pendii e versanti con definizione del blocco di scivolamento 2D e 3D

    APF PlaneFailure definizione del blocco di scivolamento 2D e 3D

    Analisi di un pendio bidimensionale o tridimensionale con la possibilità di progettare i rinforzi

  • Software di calcolo geotecnico per stabilità pendii e versanti in roccia
  • Software di verifica versanti e pendii con analisi deterministica o probabilistica
  • Software verifica stabilità pendii e versanti con definizione del blocco di scivolamento 2D e 3D

APF PlaneFailure

Software di calcolo geotecnico per analisi e verifica stabilità pendii NTC 2018

Esegue analisi e verifica stabilità pendii o versante, scivolamento planare, stabilità blocco tridimensionale e progetta gli interventi

APF PlaneFailure esegue l'analisi e verifica di scivolamento planare di pendii o versante in roccia (scivolamento lungo un solo piano di discontinuità)  e l'analisi e verifica di scivolamento di un cuneo tridimensionale di roccia (scivolamento di un blocco definito da due piani di discontinuità) secondo l'Eurocodice 7 (EC7) e le NTC 2018 (link alla gazzetta ufficiale).

Tutto ciò che dovete fare è specificare le condizioni geometriche dei pendii o versante e del giunto di trazione, le proprietà del materiale, le condizioni di falda e gli interventi.

APF PlaneFailure calcola e verifica la stabilità con il fattore di sicurezza per scivolamento planare del blocco bidimensionale o tridimensionale di pendii o versante calcolando tutte le forze agenti sul blocco in modo deterministico o probalistico.

La forma del blocco è definita dai seguenti piani:

  • discontinuità
  • faccia del pendio o versante
  • piano superiore
  • giunto di trazione

Il coefficiente di sicurezza a norma eurocodice 7 e NTC 2018 per la verifica di stabilità include i contributi di coesione, attrito, resistenza differente sui vari piani, con o senza giunto di trazione. Le forze esterne, forze di ancoraggio (tiranti attivi o passivi) e l'azione sismica pseudo-statica, agenti sul blocco possono essere incluse nell'analisi.

Nel caso di verifica della stabilità non superata APF PlaneFailure vi avvisa con un messaggio

I risultati sono mostrati nell'interfaccia grafica e l'utente può salvare una relazione di calcolo con verifica stabilità di pendii o versante secondo l'eurocodice 7 (EC7) e le NTC 2018 completa di dettagli ed immagini. L'interfaccia utente è progettata per semplificare il vostro lavoro, potete cambiare ogni valore (altezza del pendio o versante, inclinazione del piano di scivolamento, etc.), ricalcolare ed avere i risultati immediatamente disponibili.

Tutte le variabili di progetto per la verifica di stabilità di pendii o versante, come coefficienti parziali e proprietà dei materiali, possono essere modificate, secondo le vostre esigenze (eurocodici, NTC 2018 o Annessi Nazionali agli Eurocodici).

APF PlaneFailure verifica il problema di stabilità di pendii o versante bidimensionale e verifica un blocco di spessore unitario tagliato con gli angoli corretti dal fronte del pendio-versante.
Tutte le forze (peso del blocco potenzialmente instabile, spinta dovuta alla pressione dell'acqua, etc.) agiscono attraverso il baricentro del blocco.

La geometria del blocco per l'analisi e verifica di stabilità tridimensionale è definita da cinque piani, inclusi un piano superiore alla faccia del pendio-versante e il giunto di trazione. Le forze esterne sono vettori definiti da intensità, inclinazione ed immersione. Tutte le forze sono applicate al baricentro del blocco (non si verifica distacco rotazionale o rotolamento e crollo).

La resistenza a taglio sulle superfici di scivolamento del blocco di pendii o versante è definita da coesione e angolo di attrito.

planefailure

L'analisi di scivolamento planare prende in considerazione:

  • Proprietà dei materiali
  • Condizioni della falda
  • Giunto di trazione verticale o obliquo
  • Interventi (attivi o passivi)
  • Forze sismiche pseudo-statiche

Attivazione

Segui la guida e scopri come attivare APF Nexus PlaneFailure il software di calcolo geotecnico per l'analisi di scivolamento planare e di stabilità di un blocco tridimensionale con metodo deterministico.

Licenza

Leggi le condizioni di licenza che regolano l'utilizzo di APF Nexus PlaneFailure, il software di calcolo geotecnico per analisi e verifica stabilità pendii o versanti secondo norma eurocodice 7 e NTC 2018 adatto al professionista.

Aiuto

Scarica il manuale dedicato in formato PDF per APF Nexus PlaneFailure, il software per l'analisi geotecnica e verifica della stabilità di pendio e versante, scopri come utilizzare le nuove funzioni tridimensionali.

Caratteristiche

Analisi di scivolamento planare e progetto chiodi e tiranti

  • Verifica di stabilità planare in roccia e progetto degli interventi
  • Verifica di stabilità tridimensionale e progetto degli interventi
  • Riassunto veloce dei coefficienti di sicurezza
  • Progetto secondo Eurocodice 7 (EN 1997-1:2004), tutti i parametri definiti a livello nazionale sono modificabili
  • Esporta immagini e diagrammi in JPEG o PNG
  • Genera una relazione di calcolo chiara ed ordinata in HTML o DOCX
  • Analisi deterministica o probabilistica
  • Possibilità di giunto di trazione con acqua
  • Possibilità di azione sismica
  • Interventi: tiranti attivi o chiodi passivi

PlaneFailure
Aggiornamenti

Che cosa c'è di nuovo nella versione 3.0

  • Analisi di stabilità di un blocco tridimensionale
  • Esportazione dei disegni in formato DXF
  • Salvataggio e condivisione delle impostazioni comuni tra le applicazioni: tabella delle unità di misura, stili dei documenti, parametri degli eurocodici, etc.
  • Piccoli cambiamenti nell'interfaccia utente

Che cosa c'è di nuovo nella versione 2.0

  • Interfaccia utente più immediata ed intuitiva
  • Nuova versione dell'anteprima di relazione
  • Nuovo formato di file

Requisiti software

  • Windows 7
  • Windows 8
  • Windows 10
  • Microsoft .NET Framework 4.7

Requisiti hardware

  • Processore da 1.0 GHz o superiore
  • 1 GB di RAM
  • 1 GB di spazio su disco rigido disponibile
  • Unità disco rigido da 5400 RPM
  • Scheda video con supporto DirectX 9 con risoluzione dello schermo 1024 x 768 o superiore
logo APFNexus Engineering Software